Per studenti

Per studenti

Tra i compiti prioritari dello Slori ci sono senza dubbio la preservazione e lo sviluppo del potenziale intellettuale della minoranza slovena in Italia. A tal fine, lo Slori promuove una serie di iniziative e servizi rivolti agli studenti:

• Supporto nella stesura di tesi di laurea su temi legati alle minoranze e alle zone di confine
• Possibilità di utilizzo del materiale tecnico e scientifico dello Slori e del collegamento internet per la compilazione delle tesi di laurea
• Promozione degli studi di laurea con concorsi per la premiazione e pubblicazione delle tesi migliori
• Promozione degli studi post-laurea con concorsi per il cofinanziamento degli studi post-laurea
• Incentivazione di promettenti giovani ricercatori con concorsi dedicati a lavori di ricerca applicata
• Possibilità di praticantato di studio e di lavoro presso lo Slori
• Promozione delle attività di ricerca e della conoscenza di approcci scientifici attraverso laboratori di ricerca organizzati dallo Slori ogni anno in concomitanza con la Notte Europea dei Ricercatori, in collaborazione con le scuole

 

Incontri volti all’accrescimento della consapevolezza sulle diversità, sulle minoranze storiche e sui gruppi migranti per scuole medie (SLO), scuole medie di secondo grado (ITA) e università nell’ambito del progetto ‘‘EDUKA – Educare alla diversità / Vzgajati k različnosti’’

Nell’ambito del progetto EDUKA, nel 2013 sono stati organizzati ben 52 incontri informativi sulle comunità minoritarie storiche (in particolare la comunità nazionale slovena e la comunità linguistica friulana in Italia e la comunità nazionale italiana in Slovenia) in scuole medie superiori e università in Slovenia e in Italia, 14 laboratori e lezioni informative sulle comunità migranti in scuole superiori e università del Friuli Venezia Giulia, laboratori interculturali nelle scuole medie del Friuli Venezia Giulia e della Provincia di Ravenna e 36 laboratori e lezioni informative sui migranti in scuole elementari, medie e università in Slovenia, con il fine di aumentare la consapevolezza sulla diversità. Questa attività d’informazione e istruzione dell’Istituto contempla la diversità culturale, etnica e linguistica della nostra società e della nostra scuola. Le lezioni sono incentrate sullo spazio sloveno e italiano e sullo sviluppo del dialogo interculturale tra comunità di maggioranza, di minoranza e comunità migranti. Con i laboratori, l’Istituto vuole contribuire allo sviluppo delle capacità interculturali del corpo docente e degli studenti. Dopo le lezioni, i ragazzi/studenti hanno compilato brevi questionari con cui sono state valutate le presentazioni e verificato il livello di conoscenza delle minoranze storiche e delle comunità migranti.

 

Laboratori nell’ambito del progetto ‘‘LEX – Analisi, applicazione e sviluppo della tutela delle minoranze in Italia e Slovenia

I 18 laboratori didattico-informativi organizzati dallo SLORI nel 2013 presso sei scuole con lingua di insegnamento slovena a Trieste e Gorizia e tre scuole con lingua di insegnamento italiana a Capodistria, Isola e Pirano hanno avuto come obiettivo principale la diffusione di conoscenze riguardo allo sviluppo storico e alla posizione attuale delle minoranze linguistiche nella fascia di confine tra Italia e Slovenia, la trattazione dei fondamenti legislativi in materia di tutela delle minoranze a livello internazionale, nazionale e locale e la diffusione dei valori della multiculturalità. I laboratori rientravano tra le attività del progetto standard “LEX – Analisi, applicazione e sviluppo della tutela delle minoranze in Italia e Slovenia”, cofinanziato dal Programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Slovenia 2007-2013; erano destinati agli studenti degli ultimi due anni delle scuole “di minoranza” in entrambi gli stati confinanti. I laboratori sono stati condotti dallo storico Štefan Čok in rappresentanza della comunità nazionale slovena in Italia e dal giurista Andrea in rappresentanza della comunità nazionale italiana in Slovenia. L’intreccio di contenuti storici e giuridici ha permesso agli studenti di approfondire la legislazione attuale sulla tutela di entrambe le comunità di minoranza e al contempo di conoscere le situazioni passate che hanno portato allo stato attuale. Il metodo di lavoro prevedeva un uso misto di lezioni frontali e approcci interattivi che avevano lo scopo di promuovere la collaborazione attiva degli studenti con esempi concreti di applicazione dei diritti delle minoranze.



Per studentiPer studentiPer studenti
Progetti
SM(e)JseEDUKA2 Per una governance transfrontaliera dell’istruzioneLaboratori di ricerca 2006 - 2016PROGETTO DI MONITORAGGIO DELLE CARATTERISTICHE LINGUISTICHE DELLA POPOLAZIONE DELLE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO DELLE PROVINCE DI TRIESTE E GORIZIA E DELL’ISTITUTO COMPRENSIVO BILINGUE DI SAN PIETRO AL NATISONERicerca sul paesaggio linguistico nell’area di insediamento della comunità slovena in ItaliaBanca del sapereEDUKA – EDUCARE ALLA DIVERSITÀ / VZGAJATI K RAZLIČNOSTILEX – ANALISI, APPLICAZIONE E SVILUPPO DELLA TUTELA DELLE MINORANZE IN ITALIA E SLOVENIAPercorsi educativi e occupazionali dei giovani nell'area transfrontalieraMi.Ma. - Le maggioranze conoscono le minoranze